Categorie prodotti

Il tuo carrello

Gentili Clienti, l'emergenza Covid 19 e il lockdown da parte di nostre Aziende Fornitrici hanno avuto un impatto sulla disponibilità di molti nostri prodotti.
La produzione è stata interrotta per più di due mesi e sta ripartendo da poche settimane per questo diversi articoli risultano disponibili,
in quanto in ordine, ma non sono ancora effettivamente presenti nel ns. magazzino.
Ci scusiamo per il disagio e vi contatteremo qualora l’articolo da voi richiesto dovesse essere tra questi.

 

Nelle zone colpite da focolai COVID19 e limitrofi le consegne sono state inibite temporaneamente quindi le spedizioni subiranno dei ritardi.

 

Contiamo sulla vostra comprensione.

Ricordiamo che NON è POSSIBILE pagare in CONTRASSEGNO fino a fine emergenza.

Come preparare il giardino per la primavera


Sapevi che per avere un giardino perfetto durante la bella stagione, bisogna rimboccarsi le maniche già dal mese di febbraio? Sì, perché in questo periodo è necessario preparare il terreno, affinché le radici dell'erba si espandano e ci sia un circolo di aria e acqua adeguato. Intervenire a febbraio è ideale, quindi, per la fertilità del terreno, che può così restare esposto per una quindicina di giorni al freddo.

Vuoi seminare un prato nuovo, o sistemarne uno danneggiato? Non ti preoccupare, ti guidiamo noi nei lavori di manutenzione da fare!

1. Preparazione del terreno

Il primo step per ottenere un tappeto erboso bello e sano, consiste nel pulire il terreno. Da dove iniziare? Da una prima fresatura che puoi effettuare con una motozappa arrivando a una profondità di 20-25 cm e facendo attenzione che il terreno non sia né troppo bagnato né troppo asciutto. Procedi, poi, eliminando erbacce, radici di erbe infestanti, detriti o eventuali sassi, per lasciare spazio ai nuovi germogli.

2. Concimazione

A questo punto il terreno è pronto e puoi procedere a concimarlo con l'aiuto di composti ricchi di fosforo, azoto, potassio, letami maturi e torba. Utilizzare questo tipo di concime ti permetterà di migliorare la struttura del terreno e di trasformarlo in un’ottima base per la crescita del tappeto erboso. Il terreno va poi fresato un’altra volta per incorporare il tutto nel terreno. Continua eseguendo una rullatura e un livellamento con l’aiuto di un rastrello per eliminare avvallamenti che potrebbero essere presenti. Ora puoi lasciare riposare il terreno per alcuni giorni.

3. Semina

È il momento di seminare! Cospargi in modo uniforme i semi a mano o con una seminatrice e rastrella nuovamente il terreno, in modo da coprire leggermente i semi. Effettua un’ulteriore rullatura e annaffia con cura, scegliendo gli strumenti giusti per l'irrigazione tra le proposte selezionate per te nella nostra categoria.


Dopo questi passaggi fondamentali, il tuo giardino è quasi pronto per dare il benvenuto alla primavera, ma non dimenticare di occuparti della potatura delle piante, visto che questo periodo coincide con il riposo vegetativo della maggior parte degli alberi. Come affrontare rami e piante fuori posto? Con cesoie, forbici, troncarami e svettatoi. La nostra ampia scelta ti semplificherà la vita e renderà questa attività un gioco da ragazzi! Devi affrontare un lavoro più complesso? Utilizza la motosega e ricorda di eseguire sempre un’accurata manutenzione su questa attrezzatura, facendo attenzione in particolare all’affilatura della lama.

Come fare a capire se la lama è da affilare? Fai attenzione ai seguenti segnali:


• il taglio produce segatura molto fine;

• la lama non entra facilmente nel legno;

• durante il taglio, viene prodotto del fumo, anche se la catena è ben lubrificata e tesa;

• il taglio della motosega non è dritto;

• la motosega scoppietta durante il taglio.


Vuoi affidarti a strumenti professionali ed efficienti? Scopri le motoseghe perfette per effettuare un taglio veloce e preciso.

Dopo aver eseguito la potatura, raccogli i rami tagliati con mezzi di supporto funzionali, come i minitransporter, che agevolano il lavoro qualora le quantità siano importanti e nel caso di zone particolari in cui muoversi.


Ora che i lavori di manutenzione sono fatti, non ti resta che aspettare la bella stagione per vedere crescere il tuo prato verde e rigoglioso con piante dai fiori sgargianti!